«D'improvviso, in un angolo della sala grande del museo, lo vedi: il volto elegante di una fanciulla inquadrato da una bella cornice tonda. Il quadro si chiama “Testa di donna su sfondo rosso” ed è conservato presso la Collezione Civica d'Arte di Palazzo Vittone. Quest'opera, elegante, leggera e allo stesso tempo profonda, ci è sembrata l'immagine migliore per trasmettere la bellezza conservata nei musei di Pinerolo». Con queste parole l'assessore alla Cultura Martino Laurenti ha iniziato a raccontare le novità proposte per la nuova stagione museale pinerolese nel corso di una conferenza stampa, lo scorso 15 settembre.

La stagione 2017-2018 dei musei di Pinerolo si inserisce in un percorso di un anno di lavoro culminato con l'evento della Notte delle Muse, di cui Francesca Costarelli, assessora al Turismo, aveva parlato anche in questa intervista su Radio Beckwith Evangelica, e con la messa on line del portale Visita Pinerolo, progetto che ha saputo coniugare le infrastrutture cittadine alla bellezza storica e architettonica di Pinerolo. Con questa rinnovata offerta museale l'Assessorato alla Cultura compie un ulteriore passo dando il via a un “sistema” che Laurenti vuole rendere strutturale rafforzando l'idea che le risorse turistiche di Pinerolo debbano passare anche da queste proposte.

Durante la conferenza stampa svoltasi nei locali del Museo Storico della Cavalleria, i rappresentanti delle otto strutture pinerolesi hanno colto l'occasione per raccontare le iniziative riservate ai visitatori e alle visitatrici dall'autunno imminente fino a maggio 2018 per una ricca stagione che proporrà esposizioni temporanee, eventi, conferenze, incontri formativi per le famiglie e le scuole.

Importante è sottolineare anche l'attività didattica e la ricca offerta rivolta ai docenti che punta a raccontare a tutta la cittadinanza, compresa quella più giovane, un sistema museale che può offrire occasioni di lezione alternativa grazie al costante e quotidiano impegno di coloro che, a titolo differente, rendono possibile l'apertura e la vita di questi musei rendendoli spazi vivi e sempre interessanti.

Un anno di bellezza è il titolo della brochure che riassume le iniziative dei musei pinerolesi, un vero e proprio invito a farsi sedurre da queste proposte culturali prima del prossimo appuntamento, già fissato in agenda, per la Notte delle Muse del prossimo fine maggio 2018. Per scoprire il programma di questo rinnovato sistema museale basterà consultare anche l'app gratuita “Visita Pinerolo” e il sito del Comune.

Immagine di Visita Pinerolo

Interesse geografico: