Poiché l’ira sua è solo per un momento, ma la sua benevolenza è per tutta una vita. La sera ci accompagna il pianto; ma la mattina viene la gioia
Salmo 30, 5

È per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio
Efesini 2, 8

Siamo nell’anno del quinto centenario della Riforma protestante avviata dal monaco agostiniano Martin Lutero. Leggendo le Epistole paoline Lutero ri-scoprì la teologia della giustificazione per fede secondo cui la salvezza è donata in Cristo soltanto (Solus Christus) attraverso la sola grazia di Dio (Sola Gratia) a cui l’essere umano risponde con la fede (Sola fide).

La parola “grazia” indica che la salvezza è un dono gratuito dell’amore primario e incondizionato di Dio nei confronti degli esseri umani. La Bibbia racconta la storia della ricerca dell’essere umano da parte di Dio, essa ha l’autorità ultima in materia di fede e di conoscenza di Dio (Sola Scriptura).

Affermare che siamo salvati per grazia equivale a dire, in positivo, che siamo salvati da un atto d’amore di Dio che ci ha amati per primo (1 Gv. 4, 19), ed è per questo che possiamo a nostra volta amare Dio e il nostro prossimo e, in negativo, non ci salviamo da soli con le nostre azioni, per quanto possono essere buone. A nessuno è concessa l’opportunità di contribuire alla propria salvezza, altrimenti ciò potrebbe essere motivo di vanto. Il versetto 9 di Efesini puntualizza con forza: «Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti». Dio salva per la Sua gloria e il mezzo che usa per salvare non lascia spazio all’essere umano per gloriarsi (Soli Deo Gloria).

Come ci poniamo davanti a queste affermazioni? Sono ancora pertinenti per noi? Nel mondo globale di oggi in cui domina la logica di mercato e si esaltano i meriti ed i successi personali, ci viene ricordato che c’è sempre spazio per la gratuità in cui possiamo vivere imparando a donarci agli altri in un servizio disinteressato. Se ci impegniamo su questa strada non sarà difficile scoprire che la grazia costata cara a Dio ha un costo anche per noi.

Immagine: via istockphoto.com