Protestanti in festa in Francia

Attese migliaia di persone a Strasburgo nel fine settimana per la maxi rassegna sulla Riforma organizzata dalla Federazione protestante di Francia

Si tiene dal 27 al 29 ottobre in Francia il grande raduno nazionale “Protestants en Fête” (Protestanti in festa), sul tema della fratellanza; giunto alla sua terza edizione, quest’anno coincide con il Cinquecentesimo anniversario della Riforma e vede coinvolte la Federazione protestante di Francia (Fpf), le Chiese luterano-riformate e dell’Alsace-Moselle e altre Chiese evangeliche. Attesi migliaia di partecipanti. Sono circa 2 milioni in Francia le persone che si dichiarano protestanti, rappresentando la terza religione del Paese.

La maxi rassegna inizierà ufficialmente con una cerimonia di apertura venerdì presso il Consiglio d’Europa a cui seguirà un’udienza dal sindaco Roland Ries a Palazzo Orangery. Fra gli ospiti, attesi il ministro degli interni Gérard Collomb, il presidente del Bundestag tedesco Wolfgang Schäuble e Anne Brasseur, presidente lussemburghese dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa.

Fra le numerose iniziative, quella del Village des fraternités (Villaggio delle fraternità), con circa 70 organizzazioni protestanti presenti nel centro della città con stand, incontri, spettacoli, concerti, giochi, tavole rotonde, conferenze, mostre collettive su interculturalità e migrazioni; quella di Place Gutenberg dove sarà allestito un villaggio mediatico, con editori, librai e redazioni protestanti, incontri con gli autori e libri; in Place Saint-Thomas animazione e sensibilizzazione per bambini e adulti sulle sfide di domani in ambito economico, sociale ed ecologico con i protagonisti protestanti dello sviluppo sostenibile.

Interesse geografico: