Allontanati dal male e fa’ il bene; cerca la pace e adoperati per essa
Salmi 34, 14

Accoglietevi gli uni gli altri, come anche Cristo vi ha accolti per la gloria di Dio
Romani 15, 7

Il versetto proposto oggi dal Lezionario Un giorno una parola è inserito nel capitolo 15 che pare essere la conclusione al 14, dove l’apostolo Paolo fa un accorato appello alla tolleranza. I forti devono portare la debolezza dei deboli e non devono imporsi e imporre le loro vedute particolari, ma venire incontro ai deboli in vista del bene comune e dell’edificazione della comunità cristiana nella quale ognuno ha il suo posto. Paolo si riferisce all’esempio di Cristo come fatto normativo per il cristiano. Il cristiano impara a farsi servitore dei fratelli e delle sorelle come Gesù, a cercare, come Lui, ciò che è bene per tutti e tutte, sia per chi condivide le nostre scelte, sia per chi non le condivide. L’esortazione di Paolo: «Accoglietevi gli uni gli altri, come anche Cristo vi ha accolti per la gloria di Dio» richiama indubbiamente al modo in cui Dio ha accolto presso di Sé, come Sui figli e figlie, prima gli ebrei e poi gente di ogni razza e tribù. Popoli diversi chiamati in Cristo a lodare l’unico Signore. Tutto questo è l’espressione meravigliosa della misericordia di Dio. L’amore di Cristo per l’umanità intera ci impone allora di accogliere i nostri fratelli e le nostre sorelle con lo stesso spirito. Siamo coerenti con quanto affermiamo al riguardo della grazia di Dio e con il modo in cui Dio ci ha accolti.

Immagine: via istockphoto.com