Battisti e metodisti dialogano sul battesimo

È in corso a Elstal, in Germania, la terza sessione del dialogo teologico internazionale tra l’Alleanza battista mondiale e il Consiglio metodista mondiale

Ha avuto inizio ieri presso il Seminario teologico battista a Elstal, in Germania, la terza sessione del dialogo teologico internazionale tra l’Alleanza battista mondiale (Amb) e il Consiglio metodista mondiale (Cmm). I rappresentanti delle due denominazioni lavoreranno insieme fino al 10 febbraio sul tema «Fare discepoli: il battesimo come iniziazione cristiana».

Le precedenti sessioni del dialogo bilaterale si sono tenute negli Stati Uniti nel 2014 e a Singapore nel 2015.

Nel corso della settimana i teologi riuniti rifletteranno sul battesimo a partire da differenti prospettive (storica, teologica, liturgica ed ecumenica). A questo scopo sono stati raccolti e saranno materia di discussione contributi tratti da testi ecumenici internazionali e regionali. Il programma prevede inoltre due sessioni che saranno dedicate a «Conversazioni e accordi ecumenici in materia di battesimo in Germania» e «Sondaggi regionali sul battesimo provenienti da varie parti del mondo» (Africa, Asia, Caraibi, Europa, America Latina e Nord America).

I partecipanti oltre a compiere un tour nella capitale Berlino, visiteranno anche la casa natale di Martin Lutero, nell’ambito delle celebrazioni che si svolgeranno in occasione del 500° anniversario dell’inizio della Riforma protestante nel 2017.

Il gruppo di dialogo ha come co-presidenti: per i battisti, Curtis Freeman, professore di teologia presso la Duke University Divinity School negli Stati Uniti; per i metodisti, il pastore Tim Macquiban, direttore dell’Ufficio ecumenico metodista di Roma.

La delegazione battista comprende inoltre: Deji Isaac Ayegboyin, docente di Storia della chiesa e del cristianesimo africano presso il Dipartimento di studi religiosi dell’Università di Ibadan in Nigeria; Valérie Duval-Poujol, professore di esegesi biblica presso l’Istituto cattolico di Parigi; Timothy George, preside della Beeson Divinity School della Samford University negli Stati Uniti; Stephen Holmes, docente di teologia presso l’Università di St. Andrews, in Scozia; e R. L. Hnuni, rettore del Seminario biblico a Calcutta, in India.

La delegazione metodista comprende invece: Paul W. Chilcote, decano e professore di teologia presso il Seminario teologico di Ashland, negli Stati Uniti; Christine Gooden-Benguche, della Chiesa metodista dei Caraibi e delle Americhe; Lauren Claire Matteo, supervisore distrettuale del Comitato generale per la missione e responsabile dei giovani nel Comitato del Cmm; Ulrike Schuler, professore di storia della chiesa, metodismo, ed ecumenismo presso la Reutlingen School of Theology in Germania; e Malcolm Tan, pastore presso la chiesa metodista di Singapore.

Interesse geografico: