Unioni civili: valdesi e metodisti apprezzano

Eugenio Bernardini: "Finalmente più diritti a tutte le famiglie"

«La nuova legge sulle unioni civili non è una minaccia alla famiglia ma, al contrario, riconosce e tutela famiglie diverse alle quali vanno riconosciuti uguali diritti». Così il moderatore della Tavola valdese, pastore Eugenio Bernardini, commenta l'approvazione della legge sulle "unioni civili".

«Valdesi e metodisti auspicavano da tempo questo provvedimento che, riconoscendo la varietà dei legami affettivi stabili e duraturi, sana una discriminazione e allinea l'Italia a paesi con una solida tradizione in materia di diritti civili. La nostra Chiesa - prosegue Bernardini - è contenta di avere contribuito a tenere alta l'attenzione su questo tema approvando, già nel 2010, la possibilità di benedire coppie dello stesso sesso appartenenti alle nostre chiese e intenzionate a realizzare un amore profondo e responsabile. Il nostro impegno pastorale prosegue oggi in un nuovo contesto giuridico per sostenere tutte le relazioni familiari e combattere ogni forma di omofobia».

Tratto da chiesavaldese.org

Foto: via pixabay.com

Interesse geografico: