Saranno due gli appuntamenti, uno questo fine settimana e uno il prossimo che toccano la storia valdese della val Pellice, in modo non diretto. Stiamo parlando di una camminata e di una corsa.

Domenica 2 ottobre la gita intersezionale del Cai Valli Pinerolesi (che racchiude le sezioni di Uget Valpellice, Pinerolo, Val Germanasca, Cumiana, Pinerolo e Vigone) si svolgerà in valle Angrogna. A cura del Cai Uget Val Pellice partendo dal capoluogo San Lorenzo, verrà effettuato un breve anello alla scoperta di natura, cultura e storia, guidati dalle parole di Edmondo De Amicis che ha dedicato alla val d’Angrogna il capitolo «Termopili valdesi» del suo libro «Alle porte d’Italia» del 1884. Accompagnati dalle letture di Jean-Louis Sappé e dai canti di Carletto Arnoulet, si visiteranno il tempio valdese di San Lorenzo, la caverna della Gheiza ‘d la Tana, la scuoletta della borgata Odin Bertot, il monumento di Chanforan, il museo delle donne del Serre e la Rocca ‘d la filera. Al termine sarà possibile visitare stand e banchi dell’annuale fiera autunnale ad Angrogna e assistere alla presentazione della scoperta dell’asteroide Angrogna.

Ritrovo alle 9 davanti al municipio a San Lorenzo di Angrogna. Necessarie scarpe comode. Possibilità di posteggio prima del paese, sulla piazza o lungo la strada.

Informazioni e adesioni 339-7386532 (Marco Fraschia)

Il fine settimana successivo invece una corsa toccherà il vallone degli Invincibili, situato fra i comuni di Villar e Bobbio Pellice. Il «Trail degli Invincibili» è organizzato da dalla polisportiva Bobbiese con il supporto tecnico dell’Atletica val Pellice e della Podistica Valle Infernotto.

Domenica 9 ottobre, con partenza alle 9,30. gli atleti si confronteranno con un percorso dalla lunghezza di 20 chilometri con un percorso che partirà da Bobbio Pellice e nell’ordine toccherà, la borgata Subiasco, sentiero Gorgia, borgata Meynet, borgata Bessè, sentiero per Barma d’Aut, Barma d’Aut, attraversamento Rio Subiasco, Rocha Chabert, borgata Serre Sarsenà, quota 1454, borgate Serre Cruello, Giausarant d’Amunt, Prapic, Giausarant d’aval, Garneirogne, Armaglie, Pontet, Podio, Pausette, Stele di Sibaud e arrivo nuovamente a Bobbio Pellice al Laghetto Nais.

Accanto alla parte sportiva ci sarà questa sera, venerdì 30 settembre la presentazione della gara a Villar Pellice nella sala polivalente alle 21. A seguire il recital «C’erano una volta... gli Invincibili» di Maura Bertin e Jean Louis Sappé del Gruppo Teatro Angrogna.

Interesse geografico: