L’avventista Wilson per la prima volta in Italia

Il presidente della Chiesa avventista mondiale Ted Wilson sarà a Roma l’8 e il 9 per le celebrazioni del novantesimo anniversario dell’Unione italiana delle chiese cristiane avventiste del settimo giorno (Uicca)

Il presidente della Chiesa avventista mondiale Ted N. C. Wilson sarà a Roma l’8 e il 9 giugno in visita ufficiale per le celebrazioni del novantesimo anniversario dell’Unione italiana delle chiese cristiane avventiste del settimo giorno (Uicca) e per il trentennale della legge del 22 novembre del 1988 n. 516, con la quale sono regolati i rapporti tra lo Stato italiano e la Chiesa avventista sulla base dell’Intesa stipulata il 29 dicembre 1986: «Pur essendo numericamente piccola, non eravamo neanche 5.000 – ricorda Dora Bognandi, già direttora del Dipartimento Affari Pubblici e Libertà Religiosa, e presente allo storico evento –, la Chiesa avventista firmò l’Intesa grazie alla lungimiranza dei dirigenti e alla fedeltà dei membri di chiesa».

La celebrazione dell’anniversario – si legge su Notizie Avventiste a firma di Lina Ferrara – sarà l’occasione, per la prima volta, di avere in visita ufficiale in Italia il presidente della denominazione mondiale. «È un onore avere finalmente con noi il presidente Ted Wilson per continuare a costruire il mandato del Signore, per portare insieme il vangelo a ogni persona e per rafforzare il legame che unisce la chiesa italiana con la famiglia mondiale», ha affermato il pastore Stefano Paris, presidente dell’Unione avventista, che ha proseguito «la ricorrenza sarà celebrata l’8 e il 9 giugno nella chiesa cristiana avventista di Piazza Vulture 1, a Roma. Nel corso dell’incontro oltre a condividere le esperienze positive rifletteremo con il presidente Wilson anche sulle fragilità che caratterizzano questi tempi».

«Il Signore ha realizzato la sua opera per tutti noi in passato, per noi oggi e proseguirà in futuro – ha detto Wilson in un video messaggio inviato ai fratelli e le sorelle in Italia –. Dio ha un progetto speciale per la sua chiesa in Italia e vuole che ognuno di voi sia parte attiva in questo grande progetto e in questo grande paese che è l’Italia», invitando, a conclusione del messaggio, tutti all’appuntamento di giugno.

La cerimonia avrà un respiro nazionale, sarà trasmessa in diretta streaming video e audio in modo che le chiese delle varie città italiane possano collegarsi e seguire la giornata.

 www.hopechannel.it/eventi-speciali 

www.youtube.com/hopechannelitalia