Luoghi di ricerca

La conferenza del III distretto della chiesa valdese ospitata dai locali di Casa Cares

La difficoltà che le nostre chiese vivono di fronte ai mutamenti della società è stato il tema dominante della Conferenza del Terzo Distretto, tenutasi a Casa Cares dal 15 al 17 giugno. Una vera e propria crisi, analizzata nei numeri dall’indagine sociologica presentata da Alessia Passarelli del Centro Studi Confronti e oggetto di una articolata riflessione esposta dalla diacona Alessandra Trotta, che ha proposto all’assemblea alcune chiavi di lettura poi approfondite in gruppi di lavoro.

Tra gli aspetti emersi nella discussione, si segnala la necessità di riscoprire la comunità come luogo di interrelazione nella fede, di ricerca teologica, di testimonianza dell’evangelo vissuto all’insegna del dialogo con la società, per progettare nuove forme di “essere chiesa” senza temere di mettere in gioco la propria identità. Sul fondamento della vocazione ricevuta, la testimonianza va resa in un linguaggio chiaro e capace di annunciare la fede in Gesù Cristo senza dare nulla per scontato, privilegiando l’ascolto reciproco per mantenere la caratteristica delle nostre chiese come luogo di confronto non gridato.

La Conferenza ha anche trattato, con diffusa partecipazione, la vita delle singole chiese, e in particolare quelle situazioni che hanno evidenziano specifiche criticità: dalla constatazione della sopravvenuta inesistenza di fatto della chiesa metodista in formazione di Firenze, alla sollecitazione rivolta al Centro di servizio di Villa San Sebastiano a proseguire negli sforzi per superare le difficoltà tenuto conto della preziosa testimonianza svolta sul territorio. Infine, in relazione a recenti inquietanti avvenimenti, la Conferenza ha avvertito l’urgenza di esprimersi in merito al clima di chiusura, razzismo e discriminazione che cresce nel nostro paese, che alimenta paura nei confronti dell’altro e dell’altra, e in particolare verso i migranti e le vittime di tratta, criminalizzati e rifiutati. Invita le chiese del Distretto a vigilare sulla difesa dei diritti umani e ad aprire i propri spazi e le proprie strutture secondo la loro vocazione profetica.

A partire da queste basi e confortate dalla Parola predicata dalla pastora Letizia Tomassone nel culto di chiusura, le comunità del Terzo Distretto intendono procedere nella riflessione dandosi appuntamento tra un anno al Centro Ecumene di Velletri sul tema Progettare il futuro delle nostre chiese in un contesto di rapido mutamento.

Interesse geografico: