Giustizia ambientale, speranza sociale

La difesa dell’ambiente e l’Europa fanno da cornice al numero di giugno 2019 del mensile di religioni, politica e società 

«I cambiamenti climatici non sono, e non saranno uguali per tutti», ricorda la rivista Confronti presentando il servizio fotografico proposto in alcune pagine in modo tematico: «chi rischia di più sono i poveri […]. È necessario che le politiche ambientali producano subito vantaggi per i ceti deboli. Già Alexander Langer quasi trent’anni fa avvisava, “la conversione ecologica potrà a fermarsi solo se apparirà socialmente desiderabile”. Il numero di Confronti di giugno apre con tre editoriali: L’Europa che ci Lega di Claudio ParavatiOggi in Spagna, domani in Italia? di Valdo Spini Unione europea, un’area di valori condivisi di Luca Maria Negro

«A quanto pare – scrive il direttore Paravati nell’editoriale di presentazione del numero – il voto europeo non ha spostato i rapporti di forza tra i gruppi parlamentari di Bruxelles. E questo va bene. A casa nostra si apre invece la stagione della Lega muscolare, che ribalta dopo un anno di governo i rapporti con l’alleato del patto di governo, il Movimento 5 stelle. Che ne sarà del nostro Paese? Quanto durerà ora il governo? Quale nuovo equilibrio ne verrà fuori?», domande sul futuro dell’Italia e dell’Europa economica, politica e ecumenica che troveranno risposte nei commenti di Spini e Negro.

Seguono poi i servizi, con l’ulteriore approfondimento sull’Europa alla prova del voto, Risultati e sfide per il futuro di Thierry Vissol. 

E ancora l’educazione e la cultura come Armi contro la criminalità di Fabrizio Valletti. La Giustizia sociale e ambientale. Una speranza per tutti, con Vittorio Cogliati Dezzaeun approfondimento sui Segnali ignorati nello Sri Lanka con l’analisi di Raimondo Bultrini

Di chiesa cattolicaTra inverno e primavera, aspettando Maria di Magdala ne parla Luigi Sandri,di Turchia di Erdoğan e dei suoi 20 anni vissuti pericolosamenteEnrico CampofredaNicola Pedrazzi di Albania Candidata all’Europa o provincia ottomana?. Di Cina Da Mao a Xi Jinpingpassando per piazza TienanmenRoberto Bertoni

La memoria e la luce è libro di Tonino Perna (edito dalla Caludiana Editrice) presentato dal professor Paolo Naso, un servizio che anticipa l’incontro tra Archimede Bertolino Operaio della fede Piera Egidi Bouchard nella rubrica Incontri. Seguono le notizie e le rubriche con uno sguardo sul mondo Senza passato? Al Sudafrica al voto, per la ricerca di Un Mondo migliore e di Teologia pubblica, con le firme di Stefano AllieviEnzo NucciGoffredo FofiFulvio Ferrario. Infine, la presentazione del libro di Luigi Sandri Il papa Gaucho e i divorziati. Questo matrimonio (non) s’ha da fare (Aracne, Roma, 2018) curata dal teologo Paolo Ricca.

 

Interesse geografico: