I combustibili fossili profanano il creato

La Conferenza delle chiese del Pacifico ha lanciato una campagna in difesa del clima, in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici 

La Conferenza delle chiese del Pacifico (Pcc) ha lanciato una campagna in difesa del clima, in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26). Quest’ultima è la XXVI Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, e si svolgerà a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre 2021, sotto la presidenza del Regno Unito.

Il pastore James Bhagwan, Segretario Generale della Pcc, accompagnato dal suo staff ha dispiegato uno striscione che denuncia i combustibili fossili in mare a Suva, nelle Fiji. Sullo striscione campeggia la scritta: “I combustibili fossili profanano il creato”.

L’iniziativa si è svolta in collaborazione con Greenfaith. Lo striscione è il primo di una serie che sarà esposto nei luoghi di culto nelle prossime tre settimane. Il pastore Bhagwan è inoltre impegnato in questi giorni in dialogo con le chiese e l’organizzazione partner, in attesa di recarsi alla COP26.

La notizia, diramata dal Consiglio delle chiese in missione (Cwm), è segnalata dalla Commissione globalizzazione e ambiente (Glam) della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei).

 

Foto da sito Pcc

Interesse geografico: