Apre il Centro Milano Donna al municipio 7: a gestirlo la Diaconia valdese

Inaugurato alla presenza del sindaco Sala il presidio sociale, luogo di formazione e informazione, di ascolto e aiuto, di sostegno al lavoro

 

Da venerdì 11 marzo anche il Municipio 7 della città di Milano può contare sul supporto di un Centro Milano donna. A gestirlo, in rete con altri operatori, sarà la Diaconia valdese, che si è aggiudicata alcuni mesi fa il bando pubblico. La sede di via Fleming 19 è stata inaugurata dal sindaco Giuseppe Sala e dalla delegata per le Pari opportunità di genere Elena Lattuada, con il vicepresidente del Municipio 7 Manuel Sciurba. Presenti al taglio del nastro le assessore Alessia Cappello (Sviluppo economico e Politiche del lavoro) e Gaia Romani (Servizi civici).

«I Centri Milano donna sono presidi sociali strategici, perché sono vicini, anche fisicamente, ai bisogni delle donne di Milano e delle loro famiglie – ha affermato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala –. Per questo motivo oggi è un giorno importante: l'inaugurazione del Centro di via Fleming non solo permette di riaffermare la centralità dei quartieri della nostra città, ma soprattutto mette in evidenza il ruolo fondamentale che le donne giocano nella crescita della nostra comunità e della società».

Luoghi di formazione e informazione, di ascolto e aiuto, di sostegno al lavoro, i Centri Milano donna svolgono numerose funzioni, grazie alle occasioni di socializzazione, incontro, condivisione e partecipazione che vengono proposte alle donne che vi si rivolgono e alle loro famiglie.

Nel Centro Milano donna del Municipio 7 saranno offerti, tra gli altri, servizi di consulenza economica e fiscale, sportello anticrisi, supporto legale in materia di immigrazione, informativa legale e psicologica alle vittime di discriminazioni e violenza, supporto alla genitorialità, corsi di promozione culturale e formazione; sarà attivato un laboratorio di teatro per i giovani e uno spazio di co-working aperto tutti i giorni.

La gestione dei servizi è affidata dunque alla Commissione sinodale per la diaconia della Chiesa valdese - Area Servizi inclusione. Nello svolgimento delle attività la Diaconia si avvarrà della collaborazione di Global thinking foundation, Associazione ELSA OdV, Associazione culturale Van Ghè - Ambulatorio d’arte, Mamme a scuola ONLUS e di Fare x bene ETS.
 
«Il Centro Milano donna di via Fleming è destinato a diventare un punto di riferimento importante per le donne del quartiere, con particolare attenzione ai temi della ricerca del lavoro e dell'orientamento professionale – ha dichiarato la Delegata del Sindaco per le Pari opportunità di genere Elena Lattuada –. La missione è infatti quella di accogliere le necessità delle donne e convogliarle in modo positivo verso soluzioni che permettano loro di vivere con serenità e soddisfazione il loro quotidiano. E il lavoro è, senza dubbio, lo strumento che più di ogni altro è determinante nel percorso verso la parità di genere. Sono certa che qui le donne di Milano potranno trovare ascolto, sostegno, informazioni utili e occasioni di condivisione e formazione adeguate alle loro esigenze personali, lavorative e sociali».

Interesse geografico: