Chi sono?

L'Europa ha senso soltanto se è plurale. Continua la riflessione sull'attacco a Charlie Hebdo

Sono o non sono Charlie? Se ne leggono tante. Sì, perché sono laico e vorrei lo fossero gli altri, irriverente, sorrido di tutto e tutti, mi piace farlo per cultura e sento che se perdo anche la risata mi seppellirò. Non lo sono, no? No, perché mai e poi mai sarei blasfemo, o direi bugie pur di far ridere. O magari non lo sono perché quelli di Charlie Hebdo oramai manco di sinistra sono, soprattutto non come me, che lo sono davvero. Non lo sono, ma nessuno doveva azzardarsi a toccarli, perché sono convinto che tutti debbano potersi esprimere, anche se io non sono d'accordo con loro. Allora magari sono Ahmed, il poliziotto, musulmano, che muore per difendere chi ride e fa ridere della sua religione. Già, o sono Charlie, o sono Ahmed. Mi domando chi sono perché di fronte a tanta barbarie non lo capisco più, chi sono. E allora meglio voltarsi altrove e additare gli altri.

Chi sono? Questi terroristi, dico! Sono Immigrati? Gli immigrati dimostrino di non esserlo: già ricevono trenta euro al giorno mentre io, italiano, mi crepo di fame. Cacciamoli tutti! Sono musulmani? i musulmani si dissocino. Oppure i musulmani spieghino, o vengano cacciati. Sono europei o non lo sono? Certo, francesi, ma in fondo anche algerini: franco-algerini! Altro che chi sono! non si capisce manco che sono. Ammazzano anche musulmani? Migliaia? Decine di migliaia? Ma dove? In Siria? Irak? Nigeria? Libia? Chi se ne importa? Il problema ora è che sono qui, sotto casa mia! Comunque, l'importante è che siano altro da me, che sono occidentale, un vero europeo, ho dei valori. So dissociarmi io, so spiegare, quando qualcuno usa il cristianesimo a sproposito, perché – forse non ve lo avevo detto – ma sono più cristiano di lui. Quindi ho tutti i titoli per chiedere anche agli altri di dissociarsi e spiegare. L'ho fatto io, lo facciano loro!

Ho letto che comunque i terroristi hanno perso. Mi chiedo se sia vero. Se le domande di senso sono tutte alla prima singolare o alla terza plurale, io e gli altri, per intenderci, comincio a pensare che forse un po' ci abbiano fregato. Se l'Europa ha un senso, storicamente, è perché è la culla di una cultura di diritto fatta da un plurale alla prima persona, da una pluralità che è stata feconda quando ha deciso di non annullarsi con le guerre di religione, o contrapponendo le etnie. I terroristi sono come il nazifascismo: vogliono dividerci! Credo che sia difficile in momenti come questi trovare un senso alla prima plurale, ma l'unico modo di rispondere a chi non ha argomenti e spara è forse domandarci anzitutto: chi siamo?

Foto "Rue Nicolas-Appert, Paris 8 January 2015 032" di Guillaume from Paris, France - #JeSuisCharlie. Con licenza CC BY 2.0 tramite Wikimedia Commons.