La nuova applicazione dell’ospedale evangelico di Genova

Uno strumento pratico, ma anche di testimonianza

L’Ospedale evangelico internazionale di Genova ha realizzato da pochi giorni un'applicazione per smartphone e tablet sui servizi offerti dal nosocomio. Controcorrente rispetto alle app per cellulari sempre più pesanti, in poco più di 3 MB viene offerto uno strumento utile, in particolare per chi avrà bisogno di trovare velocemente informazioni sui servizi dell’Evangelico: localizzare le due sedi sulla mappa, sapere in pochi istanti il numero di telefono di un reparto o a quale piano si trova un servizio, ma anche gli orari e le disponibilità per gli incontri con gli operatori sanitari. «L’idea è nata perché ci siamo trovati ad utilizzare un’applicazione del servizio di trasporti di Genova che dice il tempo di attesa per il bus – racconta Alessio Parodi, direttore generale dell’Oeige – sembra stupido, ma trovandoci dal punto di vista dell’utente, abbiamo capito che era molto utile. Abbiamo immaginato la stessa cosa per l’ospedale: quello che per noi, che lavoriamo quotidianamente in una struttura complessa, è scontato, magari non lo è per l’utente: anzi, la maggior parte delle volte è proprio così».

Un servizio all'avanguardia, che sarà presentato ufficialmente dopo l’Assemblea generale di maggio. Inoltre, l’applicazione propone una breve schermata che permette di conoscere la storia, l’organizzazione e la mission dell’Ospedale, riuscendo così, in modo semplice e immediato, a lasciare un piccolo pezzo della propria testimonianza nelle tasche dei genovesi: «noi facciamo sanità e cerchiamo di farla al meglio – continua Parodi – ma la nostra è anche un'opera di testimonianza, l’applicazione servirà anche a questo: a raccontarci, a spiegare cosa facciamo e perché. Inoltre può essere uno strumento per raccogliere delle segnalazioni, positive e negative, grazie alle quali possiamo crescere e comunicare meglio l’ospedale».

Interesse geografico: