Il Duo Bottasso al Teatro del Lavoro

Sempre coraggiosamente tra passato e futuro, i fratelli della Granda continuano ad indagare e sperimentare con i suoni della tradizione occitana, che propongono dal vivo a Pinerolo

Simone e Nicolò Bottasso, rispettivamente organetto diatonico e violino, formano l'omonimo duo che venerdì 12 febbraio si esibisce dal vivo al Teatro del Lavoro a Pinerolo, per presentare le canzoni dell'album Crescendo e per coinvolgere il pubblico in un viaggio tra tradizione e ricerca innovativa, che i ragazzi di Boves continuano a portare avanti con professionalità ed entusiasmo.

«Quello che cerchiamo di fare con la nostra musica – racconta Simone Bottasso – è raccontare le canzoni della tradizione ma contemporaneamente confrontarci con la realtà che viviamo tutti i giorni e che evolve; e proprio questa evoluzione vogliamo portarla all'interno delle nostre produzioni, rinnovandoci ed innovandoci continuamente, senza dimenticare da dove veniamo.»

Il Duo Bottasso infatti non utilizza la musica tradizionale occitana come pretesto, ma come punto di riferimento per sperimentare soluzioni nuove, sempre nell'ambito della grande ed articolata storia del folk nostrano, riuscendo così ad essere sempre ben riconoscibile ma al contempo fresco, attuale ed innovativo.

«Per quanto riguarda la serata a Pinerolo – continua Simone parlando della data del 12 febbraio – abbiamo intenzione di mostrare le nostre due anime, quella più legata alla musica d'ascolto e quella invece rivolta al ballo ed al divertimento; entrambe ci appartengono e fanno parte sia della tradizione sia del nostro personale modo di vivere la musica.»

Per chi volesse sapere di più del Duo Bottasso, è possibile, oltre che assistere al concerto, anche visitare il loro sito internet ufficiale o la pagina Facebook.

Foto via