Facoltà valdese. Inaugurazione dell’Anno accademico 2016/17

Prolusione del professor Paolo Ricca dal titolo “Perché celebrare la Riforma?”

Sarà il professor Paolo Ricca, docente emerito di storia del cristianesimo, con una prolusione dal titolo “Perché celebrare la Riforma?”, ad aprire sabato 8 ottobre a Roma, l’Anno accademico 2016/17 della Facoltà valdese di teologia. Il culto inaugurale, che si terrà domenica 9 ottobre presso la chiesa battista di Centocelle, via delle Spighe 6, sarà invece presieduto da Eric Noffke, neo professore della cattedra di Nuovo Testamento fino allo scorso anno tenuta da Yann Redalié, entrato in emeritazione.

Il nuovo anno accademico vede complessivamente una quindicina di studenti, uomini e donne, iscritti al corso di laurea in teologia; dodici studenti stranieri sia Erasmus sia del Centro di studi ecumenici Melantone che la Facoltà valdese ha attivato nel 2001, in collaborazione con la Chiesa evangelica luterana in Italia (Celi). Alla laurea triennale a distanza in Scienze biblico-teologiche sono invece iscritti 240 studenti. «Una novità di quest’anno – ha sottolineato il professor Fulvio Ferrario, decano dell’ateneo - è l’attivazione del Master di teologia interculturale che è iniziato lo scorso 30 settembre con la lezione inaugurale del professor Werner Kahl dell’Università di Amburgo». Gli iscritti al Master sono una quindicina e le lezioni prevedono quattro sessioni intensive che affronteranno, tra l’altro, i temi delle metodologie, del fattore religioso nelle migrazioni e nell’integrazione, la missione cristiana, il dialogo tra culture e generazioni. «Vorrei anche sottolineare la dimensione articolata dell’offerta formativa della Facoltà - ha proseguito Ferrario - indirizzata sia agli studenti curriculari sia a chi intenda iscriversi a un corso come uditore o aderire alla formula “All you can learn” che permette di seguire tutti i corsi descritti nel Catalogo 2016/17».

Da segnalare anche due corsi curriculari aperti al pubblico tenuti dal professor Ferrario (“La nascita della teologia. Il pensiero cristiano antico e medievale”, ogni lunedì dal 17 ottobre al 30 gennaio, dalle 18 alle 19.30) e dal professor Daniele Garrone, docente di Antico Testamento (“Che cosa sappiamo della storia dell’Israele biblico”, ogni martedì dal 25 ottobre al 31 gennaio, dalle 18 alle 19.30). La Facoltà valdese sarà inoltre impegnata nell’arco di tutto l’anno accademico a promuovere conferenze e incontri sul Cinquecentenario della Riforma protestante (1517-2017). Primo appuntamento il 3 novembre, con il primo incontro del ciclo “I luoghi della Riforma” con una conferenza del professor Lothar Vogel su “Wittenberg”, la città di Lutero.

Immagine: via Facoltà valdese

Interesse geografico: