Se un prete caldeo diventa sacerdote anglicano

L’atto è avvenuto in occasione di una cerimonia a Surrey, in Canada, il mese scorso

Padre Ayoob Shawkat Adwar, sacerdote della chiesa cattolica caldea, è stato consacrato sacerdote anglicano.

L’atto è avvenuto in occasione di una cerimonia a Surrey in Canada il mese scorso: «L’evento rappresenta un piccolo ma significativo pezzo di storia», ha affermato l’arcidiacono Stephen Rowe, il rettore della parrocchia anglicana della Chiesa dell’Epifania di Surrey.

Adwar è il primo sacerdote caldeo della storia ad entrare ufficialmente nel clero anglicano. Originario di Mosul, cuore dell’Iraq e della chiesa caldea, Adwar venne ordinato sacerdote nel 2008. La sua famiglia nel frattempo emigrò in Canada e Adwar la raggiunse dopo cinque anni quando gli fu concesso lo status di rifugiato.

In concomitanza con l’arrivo di Edwar un gruppo di membri della comunità caldea chiese il permesso di poter utilizzare i locali della Chiesa dell’Epifania per i propri riti.

Nell’avvento del 2014, Melissa Skelton, la vescova di New Westminster, diede l’autorizzazione, e nel tempo, anglicani e caldei hanno iniziato a frequentare i culti l’uno dell’altro, condividendo reciprocamente le diverse tradizioni.

Adwar aveva mostrato sin da subito interesse verso la nuova chiesa nella quale operava e ha deciso di diventarne sacerdote. Dopo un lungo processo di maturazione è stato confermato come membro della chiesa anglicana nel dicembre del 2016, cerimonia presieduta proprio dalla vescova Skelton.

Adwar, parla correntemente l’arabo moderno e l’aramaico e curerà la diocesi di New Westminster lavorando insieme a un sacerdote anglosassone esperto.

L’integrazione ha vie infinite.

Immagine: di ddok, via Pixabay

Interesse geografico: