Festa all'Uliveto di Luserna San Giovanni

Giochi, sport, musica, cinema e cibo protagonisti alla festa dell'Uliveto, insieme alla premiazione del concorso fotografico Restiamo Umani

Se l'estate ancora non si fa vedere, dal punto di vista meteo, inizia il periodo delle feste nelle strutture del Coordinamento Opere Valli - Diaconia Valdese. Gli appuntamenti si snoderanno nei prossimi mesi, e si parte proprio questo fine settimana, sabato 16 e domenica 17 giugno, con la Festa dell'Uliveto di Luserna San Giovanni.

La struttura che accoglie disabili fisici e psichici, apre le porte e si fa vivere: sono invitati amici, conoscenti, simpatizzanti e chiunque voglia conoscerle più da vicino. 
Come spiega Loretta Costantino, responsabile di struttura: «Il senso che abbiamo sempre voluto dare alle nostre feste è quello di aprire la casa al territorio, un'occasione per far conoscere chi siamo, la struttura fisica, i nostri spazi, il giardino, ma anche i nostri ospiti. Ci impegniamo per far capire che l'Uliveto non è solo un luogo dove c'è sofferenza, ma è possibile scherzare, divertirsi, creare un contatto con i nostri ospiti».

Uno degli obiettivi principali di queste feste è quello di rendere protagonisti gli ospiti delle strutture, e proprio per questo l'Uliveto propone le Ulimpiadi: un esempio di protagonismo sportivo pensato ad hoc, che partirà alle 15 del sabato pomeriggio.

Alle 18 è previsto lo spettacolo Meskla Magica, di e con il clown Giacomino Pinolo, cui seguirà alle 19 l'apericena e una serata di cinema per grandi e piccoli.

Il programma di domenica 18 giugno prevede alle 9,30 l'apertura dei banchetti dei lavori prodotti artigianalmente dagli ospiti dell'Uliveto, mentre alle 10 ci sarà il culto con la comunità di Luserna San Giovanni: il pastore Giuseppe Ficara ricorda quindi di non recarsi nel tempio dei Bellonatti, ma nel giardino dell'Uliveto.

Dopo l'aperitivo di fine culto sarà proposto un pranzo comunitario: necessaria la prenotazione telefonando allo 0121.900253. Nel pomeriggio prosegue la festa con il Musichiere, curato da Diego Meggiolaro, lotteria e gofri per tutti.

Saranno inoltre premiati i vincitori del concorso fotografico indetto anche quest'anno dall'Uliveto. 
Il tema scelto era Restiamo Umani: appassionati di fotografia dovevano lasciarsi ispirare dalla citazione del fotografo statunitense Ansel Adams: «Non fai solo una fotografia con una macchina fotografica. Tu metti nella fotografia tutte le immagini che hai visto, i libri che hai letto, la musica che hai sentito, e le persone che hai amato».

Per maggiori informazioni, contattare la segreteria dell'Uliveto o consultare il sito www.xsone.org.