Württemberg. Le Chiese Vespro

Nella stagione invernale, alcune chiese aprono le proprie porte e si trasformano in luoghi in cui le persone bisognose possono trovare assistenza materiale e spirituale

Una bella chiesa, un pasto delizioso, della buona musica, la possibilità di fare quattro chiacchiere e di ricevere sostegno: tutto ciò si può trovare nelle Chiese Vespro di Stoccarda. La parola «Vesper» in tedesco significa uno spuntino sostanzioso preso al momento in cui tradizionalmente si dicono le preghiere serali – i vespri. L’idea alla base del progetto delle “chiese vespro” è quella di trasformare le chiese, durante i mesi invernali umidi e freddi, in luoghi confortevoli e aperti a tutti indipendentemente dalla loro origine, reddito o stato sociale.

Per alcune settimane le chiese del centro di Stoccarda si trasformano: le panche vengono spinte ai lati, vengono allestiti dei tavoli e si creano punti di incontro dove accogliere le persone.

La chiesa di St. Leonhard a Stoccarda è stata la prima chiesa vespro, dove operano circa 800 volontari che accolgono gli ospiti, servono cibo, organizzano, dialogano, e sono impegnati in tanti altri modi. «Questo diverso gruppo di persone è ciò che costituisce le chiese vespro», afferma Frank Otfried July, vescovo della Chiesa evangelica luterana nel Württemberg. «Difficilmente potresti trovare altrove così tante persone diverse che interagiscono in un medesimo posto».

In media vengono preparati 600 pasti al giorno nella sola chiesa di St. Leonhard, dal 19 gennaio al 7 marzo. Sono pasti gratuiti, ma gli ospiti danno ciò che possono. Inoltre, donazioni e offerte in natura contribuiscono alla preparazione dei vari menu e sostengono il progetto.

«È così che immaginiamo una chiesa vivace e ospitale», dice ancora il vescovo July. «Una chiesa in cui le persone sono lì l’una per l’altra, fanno conversazione, ascoltano, confortano, si incoraggiano a vicenda e ridono insieme. Ma è anche una chiesa che vuole attirare l’attenzione sulle disuguaglianze e sull’esclusione e si batte per il reciproco rispetto e la reciproca partecipazione».

Oltre ai pasti, le chiese vespro offrono anche: preghiere quotidiane, consulenza diaconale, supporto per domande di lavoro, parrucchiere, eventi culturali. Ad esempio, il Teatro di Stato di Norimberga è un partner importante della Chiesa Vesper di quella città. Gli attori e i cantanti eseguono spettacoli e concerti la domenica pomeriggio con ingresso gratuito.

Il primo progetto di chiesa vespro è iniziato a Stoccarda nel 1995. Da allora l’idea è decollata. La chiesa evangelica luterana del Württemberg ha 30 sedi in cui le congregazioni aprono le loro chiese per questo progetto diaconale. E ora anche altre chiese regionali tedesche stanno prendendo in considerazione l’idea, come ad es. la Chiesa evangelica luterana in Baviera con il suo programma a Norimberga.

Foto: ELK-WUE / Monika Johna

Interesse geografico: