Incontro dei giovani di Taizé a fine anno solo online

Salta per il momento l'appuntamento in presenza di Torino, rinviato a luglio 2022

Il prossimo incontro europeo dei giovani di Taizé previsto a Torino nei giorni attorno a Capodanno si svolgerà solo virtualmente. Lo ha annunciato la Confraternita ecumenica sul suo sito web nel fine settimana. Nell'estate del 2022, invece, dovrebbe esserci un secondo evento, con presenza, sempre a Torino.

A causa delle rinnovate restrizioni dettate dall'emergenza Covid, questo incontro potrà svolgersi solo online - dal 28 dicembre al 1 gennaio con trasmissioni da Torino, a cui prenderanno parte alcuni fratelli della comunità e giovani della regione. Il programma dettagliato per questo sarà pubblicato a breve.

L'appuntamento è spostato di alcuni: dal 7 al 10 luglio 2022 a Torino ci sarà un “pellegrinaggio di fiducia”, al quale tutte le chiese della città invitano i e le giovani di tutta Europa. Sono previste preghiere congiunte, discussioni e workshop. Sulla strada da o verso Torino, i giovani potrebbero fermarsi a Taizé in Francia per alcuni giorni. L'accoglienza a Torino avverrà presso famiglie e parrocchie della regione.

Sul proprio sito web, la comunità di Taizé si è scusata per le variazioni: «Siamo spiacenti di non poter ricevere coloro che hanno già organizzato il loro viaggio a fine anno. Cogliamo l'occasione per ringraziare le chiese e gli abitanti torinesi per l'impegno profuso in questi mesi». Erano già oltre 4500 le persone iscritte, segnale della grande voglia partecipativa.

La comunità ecumenica di Taizé è un centro spirituale per i giovani e le famiglie in tutta Europa e si batte per la riconciliazione delle confessioni, per la comprensione europea e uno stile di vita semplice. La comunità è stata fondata più di 80 anni fa. Dal 1978, oltre agli incontri permanenti in loco in Borgogna, si tengono grandi eventi annuali in diverse città europee. L'appuntamento di Torino sarà rinviato per la seconda volta dopo il capodanno 2020.

Tags:

Interesse geografico: