Pregare e manifestare per la pace

Si moltiplicano le iniziative della società civile e delle chiese a sostegno di una risoluzione pacifica del conflitto in Ucraina

In queste ore convulse, si stanno moltiplicando le iniziative di preghiera e le manifestazioni per la pace in Ucraina. Molte sono previste per domani, ed è impossibile darne un quadro completo: segnaliamo qui alcuni momenti, riservandoci di aggiornare la lista man mano che avremo altre notizie.

Una veglia di preghiera ecumenica per la pace è segnalata ad ALESSANDRIA, sabato 26 febbraio alle 21 presso la cattedrale, promossa dalla diocesi, a cui partecipa anche la chiesa metodista locale.

VARESE, sempre sabato e sempre alle 21, veglia ecumenica presso la chiesa dei Frati Cappuccini in viale Borri 109, a cui prende parte la locale chiesa battista.

Molte le manifestazioni cittadine in cui le chiese evangeliche sono in qualche modo coinvolte:

ROMA, domani sabato 26 febbraio alle 11 in piazza Santi Apostoli, presidio organizzato dalla Rete Pace e Disarmo, cui aderisce anche la Commissione globalizzazione e ambiente (Glam) della Fcei-Federazione delle chiese evangeliche in Italia. La stessa Fcei ha aderito allappello del Tavolo asilo e immigrazione, di cui fa parte, ad accogliere i profughi in fuga dallUcraina (qui larticolo del Nev).

TORINO, il coordinamento “AGITE contro latomica, tutte le guerre e i terrorismi”, di cui fa parte anche la chiesa evangelica valdese di Torino, invita la cittadinanza, tutte le associazioni amanti della pace, rappresentati del mondo politico e sindacale, nonché delle istituzioni locali a un presidio che si svolgerà sabato 26 febbraio alle 11 In piazza Castello (fronte prefettura).

Le chiese battista e valdese di CATANIA appoggiano la manifestazione organizzata sabato 26 alle 17 in  Piazza Federico di Svevia (Castello Ursino) e sulla loro pagina Facebook scrivono: «Diciamolo insieme. Importante esserci in questo momento nel quale gli eventi precipitano rovinosamente. No alle invasioni; No all'intervento della Nato; Sì alla diplomazia e al perseguimento di soluzioni che mettano al primo posto la salvaguardia della vita dei popoli».

La chiesa valdese di LUCCA ha firmato lappello Lucca si mobilita per la pace” e insieme ad associazioni, istituzioni e cittadini, invita alla manifestazione prevista per sabato 26 febbraio alle 17 in piazza San Michele.

Interesse geografico: