Esteri

Niente sui migranti, senza migranti

L’Associazione mondiale cristiana per la comunicazione (Wacc) e la Missione per i migranti dell’Asia del Pacifico (Apmm) in un convegno congiunto hanno evidenziato la necessità di fornire ai migranti «informazioni “salvavita”, nonché strumenti di comunicazione adeguati e consoni alla loro rappresentazione mediatica», l’occasione è stata l’evento collaterale all’International Migration Review Forum (Imrf), tenutosi lo scorso 20 maggio presso la sede delle Nazioni Unite a New York City.

Ucraina. Le bombe sulla cultura

 

Sono trascorsi ormai più di tre mesi dal 24 febbraio, giorno dell’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, ma fare un bilancio dei danni del conflitto è ancora molto difficile. Per quanto riguarda le vittime civili e non la stima è di diverse migliaia, mentre per le infrastrutture il bilancio si aggira intorno ai trecento miliardi di dollari di danni. C’è però un ulteriore settore duramente colpito dalla guerra, quello culturale, spesso lasciato in secondo piano, ma che riflette ancora una volta la volontà distruttrice degli invasori.

La Chiesa di Scozia apre ai matrimoni fra persone dello stesso sesso

Con 274 voti favorevoli e 136 contrari, l'Assemblea generale della Chiesa di Scozia, riunita in questi giorni per l’appuntamento annuale, ha votato per modificare una legge ecclesiastica al fine di consentire la celebrazione di matrimoni tra persone dello stesso sesso in chiesa.

Un rapporto all'Assemblea generale chiarisce che a nessuna persona sarà richiesto di partecipare alla solennizzazione di un matrimonio tra persone dello stesso sesso o di essere coinvolta nei preparativi per tale matrimonio, a meno che non lo desideri esplicitamente.

Tags:

Chiese europee: ancora un appello per la pace con giustizia in Ucraina

Il Consiglio direttivo della Conferenza di Chiese europee (Kek) ribadisce la sua posizione sull'Ucraina, condannando l'aggressione russa e chiedendo una pace con giustizia.

Nella sua prima riunione fisica dopo la pandemia COVID-19, tenutasi dal 19 al 21 maggio a Bruxelles, i membri del consiglio, provenienti da tutta Europa, hanno discusso la risposta delle Chiese alla guerra in Ucraina.

Tags:

Ancora una strage in una scuola in Texas

Diciannove bambini e due adulti sono stati uccisi martedì 24 maggio in una sparatoria alla Robb Elementary School nella contea di Uvalde, in Texas, rendendo il massacro la sparatoria scolastica più letale nella storia dello Stato statunitense. Il killer, Salvador Ramos, ancora una volta, è poco più di un ragazzo, 18 anni appena compiuti e come in troppi casi analoghi, era stato un alunno dello stesso complesso scolastico che ospita circa 600 studenti di vari ordini e gradi.

Per non dimenticare che…

Se Andrea Rocchelli e Andrej  Mirinov fossero ancora vivi, sarebbero certamente in Ucraina, reporter in prima linea a raccontare il conflitto. Proprio come stavano facendo otto anni fa quando furono vittime di un agguato che ancora oggi rimane impunito per la mancata collaborazione del governo ucraino.

I leader della Convenzione battista del Sud avrebbero coperto decenni di abusi

Per decenni, una manciata di leader della Southern Baptist Convention (Sbc) – la più grande denominazione protestante degli Usa – ha trattato i sopravvissuti agli abusi sessuali come nemici della chiesa, ha negato la responsabilità per le azioni delle chiese locali e ha minimizzato il numero di casi di abusi sessuali in quelle chiese, tutto in nome della protezione dell'istituzione, secondo un rapporto pubblicato domenica 22 maggio.

Pagine

Abbonamento a RSS - Esteri