Esteri

Continuare a pregare per i 17 missionari rapiti ad Haiti

Le famiglie dei 17 missionari protestanti rapiti il 16 ottobre scorso ad Haiti dichiarato di «perdonare» la famigerata banda che tiene in ostaggio i loro cari.

Il messaggio è stato diffuso da Christian Aid Ministries (CAM), l’organizzazione no-profit statunitense con cui il gruppo era ad Haiti.

I missionari sono stati rapiti mentre si recavano all’aeroporto, dopo aver visitato un orfanotrofio che si trovava ad una trentina di km a est della capitale Port-au-Prince.

Briançon, è di nuovo emergenza per le persone migranti

Domenica 24 ottobre, l'associazione Refuges Solidaires ha deciso di chiudere le porte del nuovo luogo di accoglienza per persone in transito a causa del sovraffollamento. Sebbene inizialmente il rifugio fosse previsto per ospitare 80 persone, domenica ne erano presenti più di 200. Gli arrivi sono in aumento dalla primavera e il supporto è fornito solo da volontari. Questo gran numero di persone minaccia la sicurezza e l'accoglienza dignitosa delle persone.

Le migrazioni che agitano i sonni dell'Europa

«La gente tentava in tutti i modi di scappare con le barche. Le navi più grosse non riuscivano a passare, solo le barchette. Mi ricordo una povera vecchia lasciata lì a morire, che urlava. Nessuno la aiutava. Abbandonata, da sola. Noi siamo stati fortunati. Siamo partiti su una barchetta, poi su una barca grossa».

Merlyn Hyde Riley è la nuova segretaria della Jamaica Baptist Union

«Celebriamo questo storico evento per la Jamaica Baptist Union», ha scritto il segretario generale ad interim del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec), Ioan Sauca, in una lettera di congratulazioni indirizzata a Merlyn Hyde Riley, già presidente del Consiglio delle chiese della iamaica, recentemente nominata segretaria generale della Jamaica Baptist Union, prima donna a ricoprire a tale ruolo.

I combustibili fossili profanano il creato

La Conferenza delle chiese del Pacifico (Pcc) ha lanciato una campagna in difesa del clima, in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26). Quest’ultima è la XXVI Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, e si svolgerà a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre 2021, sotto la presidenza del Regno Unito.

Nel 2020 uccisi almeno 227 difensori dell'ambiente

Il sito Gariwo.net, la Foresta dei Giusti, dà notizia dell’ultimo rapporto della Ong Global Witness,  secondo il quale per i difensori dell’ambiente il 2020 è stato l’anno peggiore mai registrato: «almeno 227 attiviste e attivisti impegnati sui temi dei cambiamenti climatici e la tutela del diritto alla terra sono stati assassinati.

In Uruguay la pastora Armand Pilon premiata per l'impegno nella giustizia di genere

Per il terzo anno consecutivo, il Comune di Colonia del SAcramento, Uruguay, ha riconosciuto le donne imprenditrici della città in una cerimonia tenutasi presso il Centro Culturale Bastión del Carmen. Tra queste donne c'è la pastora dell'Iglesia valdense del Rio de la plata, il ramo sudamericano della Chiesa valdese, Blanca Armand Pilon, fondatrice di Voz de la Mujer )La voce delle donne), una Fondazione che lavora per accompagnare le donne che subiscono violenza di genere.
 

Pagine

Abbonamento a RSS - Esteri