Italia

«La parola» di Kaj Munk tra cinema e teatro

Un famoso dramma teatrale, da cui fu ricavato un film ancor più celebre. Il Gruppo teatrale della chiesa valdese di Genova ha scelto di partire da un importante testo per riprendere la propria attività. Ordet («La parola») del pastore protestante danese Kaj Munk (1898-1944) va in scena venerdì 20 e sabato 21 settembre, rispettivamente alle ore 17,30 e alle ore 21, sempre al tempio valdese di via Assarotti 21.

Riempire la Riforma di vita insieme

Il postulato “sola scriptura", il coraggio di pensare “il nuovo” e l’Umanesimo come fonte di ispirazione – questi sono probabilmente i più importanti punti di contatto tra Riformati e Luterani. L’incontro del 1529 tra Martin Lutero e Ulrico Zwingli nel contesto dei Dibattiti religiosi di Marburg non aveva prodotto un riavvicinamento per via della “disputa della comunione”. Oggi le due chiese non solo si conoscono e si riconoscono reciprocamente, ma spesso vivono sotto lo stesso tetto.

Il creato come parte del corpo di Dio

Nel pieno del Tempo del Creato, periodo iniziato il 1° settembre e che si concluderà il 4 ottobre, vi proponiamo una riflessione con Laura Testa, pastora valdese nella comunità di Verona e diaspora Trentina e membro della Glam, Commissione Globalizzazione e Ambiente della Federazione Chiese Evangeliche in Italia.

Dal punto di vista biblico, quale lettura si può accompagnare alla responsabilità dei nostri atti quotidiani verso il creato?

Suicidio assistito, il Parlamento tace

Quante volte è stato ripetuto nel corso dell’ultimo anno: il Parlamento non farà nulla. Alla vigilia della data del 24 settembre, termine ultimo previsto dalla Corte costituzionale perché il legislatore si attivi per precisare i contenuti dell’art. 580 del Codice penale, quest’affermazione non è più un pronostico (o una profezia di sventura), bensì una certezza. Sebbene la vicenda sia nota, vogliamo per chiarezza richiamarne i termini essenziali.

Palazzo Vecchio festeggia i 100 anni di Sergio Lepri

Sergio Lepri (tra i fondatori dell’Associazione Articolo 21il 24 settembre compirà 100 anni e oggi tanti colleghi festeggeranno lo storico direttore dell’Agenzia nazionale stampa associata, Ansa, con una cerimonia (nelle sale di Palazzo Vecchio a Firenze) fortemente voluta dal sindaco Dario Nardella e dai suoi amici dell’Ansa, in testa il presidente Giulio Anselmi e il direttore Luigi Contu.

La laicità come caposaldo della nostra storia. Un incontro a Torino

Giovedì 19 settembre, alle 19, a Torino, presso la sala conferenze del Polo del ‘900, Palazzo San Celso, il Museo diffuso della Resistenza, con il Polo del ‘900, e in collaborazione con Istoreto e l’Associazione nazionale combattenti e reduci (ANCR), organizza un incontro sul tema dell’attualità e dell’importanza della laicità in Italia.

Tags:

Il rinnovamento annunciato da Gesù

Gioisco seguendo le tue testimonianze, come se possedessi tutte le ricchezze
Salmo 119, 14

Ogni scriba che diventa un discepolo del regno dei cieli è simile a un padrone di casa il quale tira fuori dal suo tesoro cose nuove e cose vecchie
Matteo 13, 52

«Silenzi luterani»

È stato appena dato alle stampe il cd musicale del compositore d’orchestra, contrabbassista, violoncellista e architetto, Paolo Damiani, dal titolo «Silenzi luterani», grazie all’etichetta Alfa Music. Un bel progetto musicale che il compositore romano ha proposto al pubblico nel 2017.

Musica nelle valli: si apre il sipario

L’associazione Musicainsieme apre lo spartito su una nuova stagione della Scuola di Musica Intercomunale della Val Pellice, che da ormai quattro anni affianca le proprie attività a quelle delle valli Chisone e Germanasca. Nel passato anno scolastico sono stati oltre duecento gli iscritti che hanno preso parte alle diverse attività di un’offerta formativa ampia e variegata.

Le parole sbagliate che raccontano i crimini contro le donne

«L’amava, ma lei l’aveva respinto». «Voleva tornare con lei, ma la donna aveva deciso di chiudere il rapporto». «Un raptus per troppo amore». «Un gigante buono incapace di fare del male». Un gigante così buono che alla fine l’ha ammazzata. La lettura dei giornali dell’8 settembre scatena le reazioni di associazioni, gruppi, donne impegnate a combattere il fenomeno del femminicidio. 

Pagine

Abbonamento a RSS - Italia