Valli

Il «rimpatrio» dei giovani di Pinerolo

Sono partiti il primo agosto da Pinerolo (in auto) e sono tornati il 18, arrivando però a Bobbio Pellice (To) e in particolare a Sibaud e arrivandoci a piedi. Come i valdesi nel 1689. Percorrendo il «Glorioso rimpatrio» una delle pagine più memorabili della storia valdese che ricondusse nelle valli una parte degli esiliati di tre anni prima, partendo dal lago Lemano e attraversando un parte di Alpi a tappe forzate.

Bande, banditi, resistenze dei valdesi medievali

«Resistenza e “banditismo” nelle lotte religiose delle valli tra tardo medioevo ed età moderna» è il tema scelto per il convegno storico «Dai conflitti alla convivenza» di sabato 3 agosto a partire dalle ore 9.

L’evento è giunto alla sua XVI edizione e si svolgerà come sempre nella cornice del lago del Laux, in alta val Chisone, nel Comune di Usseaux.

Conoscere l’altra, conoscere l’altro

Il comitato di evangelizzazione della chiesa valdese di Torre Pellice propone per domenica 4 agosto, alle 16,30 alla casa valdese in via Beckwith, un incontro a più voci, sul tema delle libertà, della laicità in Italia, della lotta ai pregiudizi.

Da Ginevra alle Valli Valdesi: l’impresa di quattro giovani di Pinerolo

Daniele, Anna, Giacomo e Paolo, del gruppo giovani di Pinerolo, ripartiranno da Ginevra, in Svizzera, i primi giorni di agosto, per percorrere il Glorioso Rimpatrio. Dopo l’esperienza dell’Esilio, compiuta due anni fa nell’estate del 2017, attraverseranno vallate, montagne e valichi per arrivare nelle Valli Valdesi a metà agosto.

Un ritorno che era già stato pensato due anni fa?

Raka Boom Festival 2019

L’associazione Sonador organizza, in collaborazione con il Comune di Torre Pellice (Progetto «Sentieri di futuro»), il Raka Boom Festival, che si terrà in val Pellice ad Angrogna in località Passel, il 2 e 3 agosto.

Inaugurato il ponte della Bertenga a Torre Pellice

Si chiamano Sanzio e Lorenzo: sono il più anziano e il più giovane abitante delle borgate dell’Inverso, che nella mattinata di sabato 28 luglio hanno avuto l’onore di tagliare il nastro del ponte della Bertenga, inaugurato alla presenza del sindaco di Torre Pellice (To) Marco Cogno, dei rappresentanti di Regione e Città Metropolitana di Torino, e di due nutriti cortei di cittadini che si sono simbolicamenteincontrati a metà del ponte proveniendo dalle due sponde opposte del Pellice.

A scuola di Pubblica Amministrazione

Anche quest’anno il comune di Pinerolo ha pubblicato un bando per l’avvio di undici tirocini di inserimento lavorativo presso il Comune. È l’occasione per giovani in possesso di un titolo di studio di affacciarsi al mondo della pubblica amministrazione, acquisendo competenze e conoscenze da inserire nel proprio bagaglio formativo. «Si tratta di un’occasione importante – spiega l’assessora alle politiche sociali e del lavoro di Pinerolo, Lara Pezzano – per giovani diplomati o laureati che intendono affacciarsi al mondo della pubblica amministrazione.

Tags:

Patrimoni da scoprire con le passeggiate storiche

Il sistema museale valdese propone, come ogni estate, le passeggiate storiche in val Pellice, Chisone, Germanasca e Susa.

Sono organizzate da volontari e volontarie del Coordinamento Musei e Luoghi Storici Valdesi, si tratta di escursioni di bassa o media difficoltà, per buona parte su sentieri di montagna e strade sterrate.

Un Rifugio in continua evoluzione

Una casa di accoglienza per gli incurabili poveri. Questa, fin dall’inizio, la missione del Rifugio Re Carlo Alberto. Nato grazie ad un’idea di William Meille, pastore a Luserna San Giovanni negli anni di fine ’800, il rifugio accolse, fin da subito, persone invisibili alla società, non sempre vecchie, ma emarginate, con malattie incurabili, senza possibilità di essere seguite in modo dignitoso. Una risposta di aiuto concreto nel contesto di miseria e necessità del periodo.

Pagine

Abbonamento a RSS - Valli